Accadde oggi…

Il 6 aprile 2009, alle 3.32 di notte, una scossa di terremoto di magnitudo 6,3 (scala MMS) scuote l’intera Italia centrale. L’epicentro, individuato presso Colle Miruci, a Roio (L’Aquila), si estende con i suoi effetti in tutte le zone circostanti e viene avvertito anche nella zona del napoletano. Abruzzo e Lazio le regioni più colpite, ma anche le Marche e la zona di Ascoli Piceno; il bilancio finale è di 309 morti e circa 1600 feriti. Il danno economico è stato invece stimato intorno ai 10 miliardi di euro.