Accadde oggi…

Schiavitù: “Condizione propria di chi è giuridicamente considerato come proprietà privata e quindi privo di ogni diritto umano e completamente soggetto alla volontà e all’arbitrio del legittimo proprietario”. (Enciclopedia Treccani).

Nel clima di tensioni di una guerra civile che si avviava a conclusione, il 31 gennaio 1865 la Camera dei Rappresentanti approvò il XIII Emendamento, inviato dal 38° Congresso ai 36 Stati americani esistenti e successivamente ratificato da 27 di questi nel dicembre dello stesso anno. Con questo atto, fortemente voluto dalla presidenza Lincoln, fu ufficialmente abolita la schiavitù in tutti i territori dell’Unione, uscita vittoriosa dalla Civil War e motore trainante della politica degli Stati del Nord.