Accadde oggi…

Costruito nei pressi di Genova negli anni ’60 su progetto dell’Ingegnere Riccardo Morandi, il Viadotto Polcevera (noto come Ponte Morandi) diviene protagonista di una tragedia: un crollo parziale della struttura, oltre a colpire i condomini adiacenti, provoca la morte di 43 persone. Sono le 11.36 del 14 agosto 2018 quando il pilone numero 9 cede, portando con sé coloro che vi transitavano sopra; quasi 600 persone, invece, vengono precauzionalmente evacuate dagli edifici che si trovavano vicino al pilone 10, anch’esso a rischio di crollo.

Le cause della tragedia vengono individuate in probabili errori di progettazione e negli inadeguati interventi di manutenzione; la notizia ha da subito attirato l’attenzione dei media, i quali cominciarono a sollevare seri dubbi sulla sicurezza di diversi ponti e viadotti nazionali. La demolizione del Ponte Morandi e la sua ricostruzione sono tuttora oggetto di discussione.

Il 18 agosto è stato decretato un giorno di lutto nazionale, al quale si unisce anche la comunità limbiatese esprimendo alle famiglie il proprio cordoglio.