Cambio di Residenza

Dove Presentare la pratica:

Sportello Polifunzionale "Punto Limbiate"
Palazzo Municipale, Via Monte Bianco 2
oppure
tramite PEC all'indirizzo del Comune di Limbiate

Per informazioni:

Sportello Polifunzionale

Cosa occorre fare per:

Il cittadino che si trasferisce a Limbiate deve compilare il modulo di dichiarazione di residenza e gli allegati 1 e 2 predisposti dal Ministero dell´Interno ed allegare i documenti richiesti in fotocopia, per ogni componente del nucleo familiare che si trasferisce.

Cittadini italiani
- carta d´identità o documento di riconoscimento
- codice fiscale
- patente e libretto di circolazione (se titolari)
- dati catastali dell´appartamento e delle attinenze (superficie dell´appartamento occupato), per il pagamento della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani
N.B.: nel caso di trasferimento di minori è necessario l´assenso di entrambi i genitori; nel caso di inserimento in una famiglia già esistente è necessaria l´autorizzazione del capo famiglia.

Cittadini Comunitari provenienti da altri Comuni italiani
- passaporto o carta d´identità rilasciata dal Paese d´origine
- carta d´identità rilasciata dal Comune italiano
- codice fiscale
- attestazione di regolarità del soggiorno
- patente e libretto di circolazione (se titolari)

Cittadini Comunitari provenienti dall´estero lavoratori subordinati
- passaporto o carta d´identità rilasciata dal Paese d´origine
- codice fiscale
- contratto di lavoro o assunzione c/o Centro per l´impiego
- ultima busta paga

Cittadini Comunitari provenienti dall´estero familiari a carico (marito, moglie, figli, padre. madre)
- passaporto o carta d´identità rilasciata dal Paese d´origine
- codice fiscale
- certificato attestante il rapporto di parentela (nascita, matrimonio) tradotto e legalizzato
- documento attestante il reddito del familiare garante

Cittadini Extracomunitari provenienti da altri Comuni italiani
- passaporto in corso di validità
- carta d´identità rilasciata dal Comune italiano
- codice fiscale
- permesso di soggiorno in corso di validità
- se scaduto ricevuta attestante la richiesta di rinnovo
- patente e libretto di circolazione (se titolari)
- dichiarazione di ospitalità (se coabitante con cittadino già residente)

Cittadini Extracomunitari provenienti dall´estero
- passaporto in corso di validità
- codice fiscale
- permesso di soggiorno in corso di validità
- dichiarazione di ospitalità (se coabitante con cittadino già residente)

Cittadini Extracomunitari provenienti dall´estero (ricongiungimento familiare e/o lavoro
- passaporto in corso di validità
- codice fiscale
- visto d´ingresso
- ricevuta richiesta permesso di soggiorno
- nulla osta rilasciato dallo Sportello Unico
- dichiarazione di ospitalità

PER TUTTI I CITTADINI STRANIERI CONIUGATI: ALLEGARE COPIA DELL´ATTO DI MATRIMONIO TRADOTTO E LEGALIZZATO.

Tempi:

L´Ufficiale d´Anagrafe provvederà, nei due giorni lavorativi successivi, alla registrazione delle dichiarazioni ricevute, fermo restando che gli effetti giuridici decorrono dalla data di presentazione delle stesse.

Nei 45 giorni successivi alla dichiarazione resa o inviata, l´Ufficiale di Anagrafe provvederà ad effettuare l´accertamento dei requisiti previsti per l´iscrizione anagrafica.

Qualora, decorso il termine suddetto, non vengano comunicati all´interessato gli eventuali requisiti mancanti o gli esiti negativi degli accertamenti svolti, quanto dichiarato si considera conforme alla situazione di fatto (Art. 20 L. 241/90, silenzio-assenso).

Nel caso in cui gli accertamenti diano invece esito negativo, l´Ufficiale d´Anagrafe comunicherà all´interessato i requisiti mancanti o gli accertamenti negativi svolti ed egli, entro 10 giorni dal ricevimento di tale comunicazione, ha diritto di presentare per iscritto le proprie osservazioni, eventualmente corredate da documenti.

La comunicazione del preavviso di rigetto interromperà i termini del procedimento che iniziano nuovamente a decorrere dalla data di presentazione delle osservazioni o, in mancanza, dalla scadenza del termine di 10 giorni di cui sopra.

Nel caso di mancato accoglimento delle osservazioni, l´Ufficiale di Anagrafe indicherà la motivazione nel provvedimento con cui avviserà l´interessato del definitivo esito dei controlli svolti, nonché del conseguente ripristino della posizione anagrafica precedente.

Cambi di abitazione all´interno del Comune di Limbiate:
Il cittadino si deve presentare all´ufficio anagrafe con la seguente documentazione:
– documento di riconoscimento
– patente e libretto di circolazione (se proprietario di veicoli)
– dati catastali dell´appartamento e delle attinenze (superficie dell´appartamento occupato), per il pagamento della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani

Residenza all´estero (AIRE)
Il cittadino di Limbiate che vuole essere iscritto nell´Anagrafe degli Italiani Residenti all´Estero (A.I.R.E) può presentarsi presso l´ufficio anagrafe del proprio comune, dimostrando di essere residente all´estero da almeno un anno (esibendo contratto di lavoro o sottoscrivendo dichiarazione sostitutiva dell´atto di notorietà), compilando l´apposito modello AIRE/01 disponibile presso l´ufficio. Il cittadino che si trova all´estero può espletare la stessa pratica anche nella sede del consolato italiano, compilando e sottoscrivendo una dichiarazione che lo stesso consolato trasmetterà all´ufficio anagrafe del comune.