Certificato destinazione urbanistica

Dove Presentare la pratica:

Sportello Polifunzionale "Punto Limbiate"
Palazzo Municipale, Via Monte Bianco 2
oppure
all'indirizzo PEC del Comune

Per informazioni:

Ufficio Edilizia Privata ed Urbanistica

Cosa occorre fare per:

Presentare l'apposito modulo corredato di marca da bollo da € 16,00.

Tempi:

Il certificato è rilasciato entro 30 giorni dalla presentazione della domanda (Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001, n. 380, art. 30, com. 3). Ha validità per un anno dalla data di rilascio se, per dichiarazione dell'alienante o di uno dei condividenti, non ci siano modifiche degli strumenti urbanistici.
In caso di mancato rilascio nel termine previsto, il certificato può essere sostituito da una dichiarazione dell'alienante o di uno dei condividenti attestante l’avvenuta presentazione della domanda, nonché la destinazione urbanistica dei terreni secondo gli strumenti urbanistici vigenti o adottati (Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001, n. 380, art. 30, com. 4).

Costi:

Diritti di Segreteria:
Quota Fissa per il 1° mappale € 11,00
per ogni mappale successivo € 6,00
importo massimo € 60,00
I diritti di segreteria possono essere versati:
- tramite bonifico bancario a favore della Tesoreria Comunale, Banco BPM Spa – Agenzia 767 - Limbiate - codice IBAN IT44H0503433260000000013000
- in contanti o bancomat presso lo sportello polifunzionale del Comune di Limbiate Via Monte Bianco n. 2 – p. Terra.

Il certificato di destinazione urbanistica (CDU) contiene tutte le prescrizioni urbanistiche e relativi vincoli riferiti ad un’area secondo la previsione dello strumento urbanistico.

Come stabilito dal Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001, n. 380, art. 30 questo tipo di certificato serve:

  • quando si stipula un atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che non sia pertinenza di un edificio qualsiasi sia la sua superficie

  • quando si stipula un atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che costituisce pertinenza di un edificio censito al nuovo catasto edilizio urbano se di superficie uguale o superiore a 5.000 m².

Il certificato non può essere presentato agli organi della Pubblica Amministrazione (Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445, art. 40) ed è possibile sostituirlo con una dichiarazione sostitutiva di certificazione (Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445, art. 47).